UNA PROPOSTA INNOVATIVA AFFINCHÉ LA PROCEDURA DI RIELABORAZIONE DEL PRGC DIVENTI OCCASIONE DI SVILUPPO LOCALE

Ogni comune siciliano è obbligato per legge a dotarsi di un particolare tipo di “regole” per la trasformazione e la gestione del territorio (edificabilità dei suoli, destinazioni d’uso dei terreni e degli immobili, previsione di strutture e infrastrutture pubbliche, etc.) che si chiama Piano Regolatore Generale Comunale (PRGC, o semplicemente PRG). Il PRG viene elaborato dai tecnici incaricati, per poi essere “adottato” dal Consiglio comunale e, successivamente, approvato dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente. A partire dalla data di approvazione i vincoli disposti da un PRG hanno una validità, per legge, di 5 anni; trascorso tale termine, è necessario procedere a una rielaborazione del Piano, o riconfermando i vincoli precedentemente disposti oppure prevedendo una rielaborazione sostanziale dei contenuti.

Questa è la situazione in cui si trova il comune di Francofonte. Il suo PRG, approvato nel giugno 2002, è ora sottoposto a una procedura di rielaborazione, per la quale è stato dato avvio alla formazione di un Ufficio di Piano, interno all’Ufficio Tecnico Comunale, diretto dall’Ing. Salvatore La Terra Mulè il quale si avvarrà della consulenza di un gruppo di lavoro coordinato dal Prof. Ing. Filippo Gravagno del Dipartimento di Architettura e Urbanistica della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania.

Ai necessari passi tecnici e procedurali per la redazione del Piano (Redazione delle direttive generali da parte del consiglio comunale, redazione dello schema di massima da parte dell’Ufficio di Piano con la consulenza dell’Università, approvazione dello schema di massima da parte del Consiglio comunale, redazione da parte dell’Ufficio di piano con la consulenza dell’Università del PRGC vero e proprio, adozione del Piano da parte del Consiglio Comunale, ecc.) l’Amministrazione intende affiancare alcune procedure sperimentali di coinvolgimento diretto della popolazione nella rielaborazione del PRGC, affinché questa possa diventare occasione per trasformare lo stesso Piano da semplice obbligo di legge di natura vincolistica a strumento di promozione di politiche innovative per lo sviluppo socio-economico del territorio francofontese.

Per chiunque volesse partecipare alle iniziative di lavoro per la rielaborazione del Piano, è possibile:

Documentarsi sugli esiti delle attività svolte fino a oggi, consultando i materiali prodotti. Tali materiali possono essere ritirati all’Ufficio Tecnico Comunale in via Gramsci oppure sono scaricabili da internet al seguente indirizzo www.comune.francofonte.sr.it;

Partecipare alle future attività; per informazioni è possibile consultare il sito all’indirizzo www.comune.francofonte.sr.it oppure contattare:

geom. Giancarlo Marino (Ufficio di Piano, UTC Francofonte)
tel. 095948114;
email: ufficiopiano.francofonte@alice.it

Ing. Laura Saija (Dipartimento di Architettura e Urbanistica)
tel. 0957382539; email: laura_saija@yahoo.it.

 

 

 

COMUNE DI FRANCOFONTE

               Ufficio di Piano

 

LOGO UNIV.jpg

DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E URBANISTICA

                        DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA